Amalia Carracciolo

Amalia Caracciolo nata a Messina vive e lavora a Milano. Seguendo la passione per l’arte, si iscrive a numerosi corsi di disegno e pittura. Frequenta la Scuola degli Artefici, presso l’Accademia di Brera. Approfondisce anche la tecnica dell’acquerello alla Scuola del Maestro Angelo Gorlini. Dopo una fase figurativa, si orienta verso la  libertà espressiva dell’astrattismo, ponendo l’accento sull’idea di vitalità, resa attraverso forti contrasti cromatici e forme dinamiche. Per molti anni è stata socia del Centro Artistico Culturale Milanese, partecipando a numerose mostre collettive tra cui: Palazzina Liberty e dal 2005 al 2007 alle mostre tematiche su Milano presso il Circolo della Stampa, Palazzo Serbelloni. Dal 2014 fa parte del Movimento Artistico “Spirale di Luce” e dal 2015 è socia della Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente di Milano. Ha esposto in numerose mostre, alcune tra le più recenti : Cairate (Va), Monastero; Cologno Monzese, Villa Casati; Busto Arsizio, Museo del Tessile e Palazzo Comunale; Varese, Villa Recalcati, convegno e mostra pittorica sul bullismo;  Genova, Museo Teatro della Commenda di Pré; Venezia, Palazzo Zenobio e Sala San Leonardo; Ravenna, Art Gallery; San Giuliano Milanese, Rocca Brivio; Roma, Galleria Spazio 40; Trezzo d’Adda, Centrale Idroelettrica Taccani, nell’ambito dell’EXPO 2015 alla International Contemporary Art. A Milano le mostre della “Permanente” dal 2016; Spazio “Seicentro”; Spazio “Ex Fornace; Galleria Spazio Kappa32; Società Umanitaria; Spazio Oberdan; Fabbrica del Vapore; Palazzo Marino. Sue opere sono esposte presso il Consolato dell’Ecuador, il Palazzo di Giustizia di Milano, il  Palazzo Municipale di Calco (Lecco).

Negozi suggeriti

Sulle ali della pace

01-02-2024

Amore e Coraggio

01-02-2024

La forza delle parole

13-11-2023

Orizzonte

13-11-2023